Nuovo Ds: il Bologna aspetterà entro il 20 maggio

Nuovo Ds: il Bologna aspetterà entro il 20 maggio

Gli scenari delle prossime due settimane: il Bologna non attenderà ancora per molto

Secondo quanto riportato dal Corriere di Bologna, il club rossoblù ha fissato una sorta di dead line entro la quale dovrà essere risolta la questione direttore sportivo. Presumibilmente entro i 20 maggio il Bologna vorrà avere le idee chiare sul da farsi, tradotto significa che il Bfc attenderà Sabatini fino a quella data.

Non per ufficializzarlo, Sabatini ha un contratto fino al 2017, ma quantomeno per riempire ufficiosamente la casella relativa al nuovo Ds. Se la Roma non darà il via libera a Sabatini attorno a quella data, il Bologna virerà dunque su Bigon, la seconda scelta. Il 20 maggio, secondo il quotidiano, può essere la data limite sia per il viaggio che Donadoni e Di Vaio effettueranno a Montreal sia per iniziare a lavorare senza indugi sul mercato in vista della sessione estiva.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy