Nodo ds: se salta Sabatini c’è Osti

Nodo ds: se salta Sabatini c’è Osti

Appena Corvino troverà l’accordo sulla buonuscita il Bologna potrà accelerare per il nuovo direttore sportivo: la prima scelta è Sabatini, poi Osti, Ausilio e Bigon.

A poche settimane dall’inizio del mercato il Bologna si trova ancora senza direttore sportivo. Pantaleo Corvino in questi giorni sta trattando con la società per trovare un accordo sulla buonuscita, visto che il suo contratto scadeva nel 2018. L’intesa è molto vicina anche perchè l’attuale ds rossoblu vuole liberarsi per sposare il progetto del Palermo o della Fiorentina che da diverso tempo lo seguono.

Il Bologna da parte sua si sta muovendo per trovare un sostituto all’altezza. Il candidato numero uno è Walter Sabatini ma l’operazione è complicata: il presidente Pallotta tentenna e lo stesso Sabatini non ha ancora preso una decisione sul suo futuro. Fenucci è disposto ad aspettare ancora alcuni giorni ma la pianificazione per la prossima stagione è già avviata e serve al più presto un nuovo direttore sportivo. In seconda fascia restano tre nomi: Bigon, Ausilio e Osti. Nelle ultime ore sembrano salire le quotazioni di quest’ultimo, molto vicino a lasciare la Sampdoria in direzione Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy