Nervo: “Si è un po’ rotto il giochino tra tifosi e mister”

Nervo: “Si è un po’ rotto il giochino tra tifosi e mister”

L’ex centrocampista rossoblù: “Destro ha tutto per fare la differenza”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Sulla situazione del Bologna dopo il pareggio con la Roma è intervenuto anche Carlo Nervo, ex centrocampista rossoblù: “Nonostante la squadra sia reduce da due risultati importanti, quello che è successo con la Roma dice che probabilmente si è un po’ rotto il giochino tra i tifosi e l’allenatore. Non è che quest’anno non siano arrivati i risultati, ma probabilmente la città avrebbe bisogno di un po’ di vivacità in più nelle prestazioni. Destro? Peccato per la rottura con Donadoni, perché per me Mattia resta un centravanti vero, che in questa squadra avrebbe tutto per fare la differenza. Saputo è un proprietario che ha dato stabilità, e questo non è un valore da poco. Continuo a pensare che per il Bologna sia stata una grande fortuna averlo incontrato”.

dal Resto del Carlino

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy