Nazionale, Mancini: “Mi fido di Balotelli, ma devo anche far crescere i giovani”

Nazionale, Mancini: “Mi fido di Balotelli, ma devo anche far crescere i giovani”

Le dichiarazioni del neo ct azzurro Roberto Mancini

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Il nuovo commissario tecnico dopo il raduno a Coverciano di ieri sera, ha diretto in mattinata la prima seduta di allenamento. Dopo aver tenuto la conferenza stampa, si procederà ad una seconda sessione pomeridiana. Di seguito le sue parole, a quattro giorni dalla sfida con l’Arabia Saudita.

I riflettori sono stati puntati sul ritorno di Balotelli. Mario è un calciatore particolare, perché è un grande giocatore fin da giovane. Io ho fiducia in lui perché negli ultimi due anni ha fatto bene. Non abbiamo ancora parlato con calma ma lo faremo in questi giorni. L’ultima che ci siamo visti risale a 4 anni fa, me lo aspetto più maturo ora che ha anche dei bimbi.

Per il ruolo di portiere? Devo osservarli bene perché sono tre ottimi portieri (Sirigu, Donnarumma, Perin) e manca anche qualcun altro secondo me, che è infortunato. Per il portiere aspettiamo ancora un po’, sono tre partite e giocheranno tutti e tre adesso.

Noi siamo l’Italia, e nonostante le difficoltà dobbiamo cercare di vincere ogni partita, per ciò che siamo da sempre. La rotazione sarà totale, qualcuno sarà costretto a giocare tre partite, perché eravamo 30 e ora ne abbiamo persi cinque. Penso che i più giovani debbano giocare contro Francia e Olanda, per fare esperienza.

Fonte: Sky Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy