Mudingayi: “Mentre mi trasferivo al Bologna già sognavo di tornare alla Lazio, domenica sarà decisivo Milinkovic-Savic”

Mudingayi: “Mentre mi trasferivo al Bologna già sognavo di tornare alla Lazio, domenica sarà decisivo Milinkovic-Savic”

In vista della partita di domenica tra Bologna e Lazio ha parlato Gaby Mudingayi che ha giocato in passato per entrambe le squadre.

Come riporta TuttoMercatoWeb, l’ex centrocampista in primis ricorda il suo passaggio dai biancocelesti in Emilia: “Non avrei mai lasciato la Lazio, avevo un ottimo rapporto con squadra e tifosi, la società mi aveva dichiarato incedibile. Poi mentre eravamo a Fiuggi mi arrivò una chiamata alle 3 di notte da parte di Lotito che mi comunicava la mia avvenuta cessione al Bologna. Mentre mi apprestavo a trasferirmi in Emilia già sognavo un mio ritorno a Roma, che purtroppo non si è mai verificato.”

Mudingayi spiega poi le ragioni che spinsero Lotito a cederlo al Bologna: “Il presidente mi ha venduto perchè ha voluto accettare l’offerta economica dei rossoblu, non ci sono altre verità nascoste.”

Infine il doppio ex ha introdotto la sfida di domenica dando una sua personale visione del match: “Per entrambe le compagini è una gara tanto importante quanto delicata, può dare lo slancio sia agli uomini di Pioli che a quelli di Donadoni. Prevedo una partita aperta, come a Firenze la può decidere Milinkovic-Savic, un giocatore che già nel mio Belgio faceva parlare di sè come futuro campione.Nonostante la sua giovane età, è una certezza. L’altra pedina fondamentale è Biglia, con questi due giocatori, la Lazio ha il presente ed il futuro assicurati.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy