Morandi corre al Dall’Ara: “Non potevo mancare. Stasera determinazione e coraggio”

Morandi corre al Dall’Ara: “Non potevo mancare. Stasera determinazione e coraggio”

E’ super impegnato con le prove per il concerto che terrà a settembre con Caludio Baglioni ma non ha esitato un attimo a lasciare Roma per raggiungere Bologna. Staimo parlando, naturalmente, di Gianni Morandi, noto tifosissimo rossoblù.

“E’ una partita troppo importante, non potevo non esserci”.

Gianni, come tutti i veri appassionati, ci crede ed ha fiducia nella sua squadra: “Rispetto a due mesi fa in campo mostriamo più sicurezza e più convinzione. Stasera servirà massima attenzione, il Pescara deve segnare e si scoprirà”.

Molte pressioni, tanto da perdere ed anche un filo di paura. Morandi descrive bene il clima che circonda la squadra: “Chiaro la paura c’è, perchè nel calcio può bastare un episodio, non sempre vince il più forte. Noi sicuramente abbiamo qualcosina in più da perdere rispetto a loro, sarebbe una grandissima delusione mancare la promozione davanti ad uno stadio tutto esaurito”.

Il cantante fa anche un bilancio della stagione fin qui giocata, bilancio che però dipende dal risultato di questa sera: “Abbiamo vissuto periodi esaltanti, in cui eravamo secondi e vincevamo, poi c’è stata la flessione finale. Al momento alla squadra do un 6 pieno. Sei che diventerà un 7.5 in caso di A o un 5,5 qualora non si dovesse centrare la promozione”.

Morandi conclude elencando quelle che secondo lui sono le armi che il Bologna dovrà assolutamente sfoderare questa sera: “Non devono mancare il coraggio, la determinazione e la voglia di vincere”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy