Montanari: “Raggiungere una posizione in più rispetto all’anno scorso è ancora alla portata”

Montanari: “Raggiungere una posizione in più rispetto all’anno scorso è ancora alla portata”

Le parole di Marco Montanari a Radio Bologna Uno dove ricorda lo scopo della società di questa stagione.

Intervenuto a Quasi Gol, Marco Montanari ha risposto alle domande di Alessio De Giuseppe e degli ascoltatori:

Io non faccio parte della schiera dei catastrofisti. Non me la sento di parlare di squadra in crisi: gli allenamenti si svolgeranno con serietà come vuole Donadoni, ma mi aspetto a Genova un buon risultato”.

E continua: ” Predico ottimismo, non capisco il pessimismo che è intorno alla squadra. Con il Napoli giornata da dimenticare, contro una squadra di un altro pianeta, partita da far riflettere. La sconfitta con il Milan, se non si inventano quella giocata li, i rossoblu ottengono un buon pareggio. Con la Sampdoria visto un rigore che non c’era.Infine non mi sembra neanche che il Bologna sia stato dominato dall’Inter”.

Problema forse insito in un campionato già deciso: “Questo è un problema molto più ampio. 20 squadre non adeguate alla forza del calcio italiano attuale’‘.

Montanari che ricorda gli obiettivi stagionali: ” Il calcio ormai non si gioca solo sul rettangolo verde, ma contano i soldi: conta il famoso fatturato e il Bologna è lontano in maniera non misurabile dalle grandi. Il futuro è quello di arrivare un posto sopra l’anno scorso, e quello è assolutamente a portata di mano”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy