Monari: “Tacopina? Un grande…”

Monari: “Tacopina? Un grande…”

Intervenuto a Quasi Gol, il giornalista Simone Monari ha commentato tutte le vicende legate alla situazione attuale del Bologna. Si parte dalla prossima sfida con il Palermo e dalla posizione di Rossi: “Se Zamparini dice che il Palermo è la peggiore chissà cosa potrebbe dire Saputo, quattro punti in più su sette partite giocate sono tanti. La situazione è chiara, dopo la Juve la dirigenza ha confermato Rossi, ieri ci hanno fatto capire di non aver cambiato idea. Penso Rossi sarà allenatore anche dopo il Palermo salvo cataclismi. Magari fa storcere il naso il fatto che si parla di progetti decennali ma Rossi ha un anno di contratto, evidentemente non c’è tutta questa fiducia attorno al mister”. Un parere su Tacopina nuovo presidente del Venezia, anche con un po’ di sarcasmo: “Tacopina è un grande, doveva morire presidente del Bologna invece è già a Venezia. Un avvocato che dopo dieci mesi esce con tre milioni e mezzo è un grande, vorrei farmi liquidare anche io con una somma così”. La critica sulla squadra invece punta il dito sui giovani terzini Ferrari e Masina, Monari non è dello stesso avviso: “Credo che siano due ragazzi che vadano sostenuti, due prodotti del nostro vivaio, non si risparmiano mai anche se qualche errore c’è. Magari ogni tanto potrebbero rifiatare, non significa bocciare i giovani ma alternare i giocatori. Il calcio è un gioco di squadra in cui gli errori a volte si mascherano, con i compagni di reparto con cui giocano al momento non ci si riesce”. Infine, il vero bomber del Bologna: Mounier. Il francese potrebbe giocare seconda punta anche se in carriera non lo ha mai fatto, Monari mette altri nomi sul piatto. “Mounier non ha mai fatto la seconda punta, ha sempre giocato all’ala, quindi da 4-3-3. Il Bologna in estate ha cercato a lungo una seconda punta, non trovandola ha virato su Mounier e il 4-3-3. Si potrebbe forse provare ad utilizzare Acquafresca, o Mancosu in ripartenza. Non sono però soluzioni di grande calibro. Comunque, la solitudine di Destro è acclarata”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy