Monari: “Messaggio rassicurante di Donadoni”

Monari: “Messaggio rassicurante di Donadoni”

Le parole di Simone Monari a Quasi Gol

Intervenuto a Quasi Gol su Rete 7, il giornalista di Repubblica Simone Monari ha risposto alle domande di Rita Mandini e degli ascoltatori.

Si parte dalla conferenza di Donadoni, a tratti incentrata sui singoli: “Ha parlato bene di Zuculini, ne ha elogiato il professionismo con cui si allena, che meriterebbe una chance non per un contentino ma per la caratura del giocatore. Di Taider ha sottolineato la crescita, giocatore sensibilmente migliorato”.

Per quanto riguarda il futuro, Donadoni ha espresso un concetto chiaro. Ecco il pensiero di Monari: “Sul futuro ha lanciato un messaggio rassicurante. Il gran parlare di queste settimane è dovuto al fatto che Donadoni non ha mai chiuso il discorso. In virtù di questo la chiacchiera si è alimentata. ha avuto un atteggiamento prudente. Tavecchio si sa che lo stima molto. Col Bologna il percorso è stato miracoloso, l’inversione di rotta è stata eclatante, ma non mi fascerei la testa se dovessimo perderlo”.

Sul restyling del Dall’Ara e sulle valutazioni della Sovrintendenza: “La Sovrintendenza è giusto che si prenda i suoi tempi. Non credo che Saputo si possa stancare adesso per questo motivo”.

Sul finale di stagione: “Il rischio di un calo c’è sempre quando si raggiunge l’obiettivo prefissato. Servono nuovi stimoli. toccherà a Donadoni pungolare e tenere viva una squadra che nessuno pensava si potesse salvare a fine febbraio. La partita con il Carpi non è stata esaltante ma la squadra diverse palle gol le ha create”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy