Monari: “A Palermo non sarà facile. Destro? Può stare in panchina”

Monari: “A Palermo non sarà facile. Destro? Può stare in panchina”

Le parole del giornalista.

Simone Monari ha parlato ai microfoni di Radio Bologna Uno facendo alcune considerazioni sulla situazione in casa rossoblu: “Con la Roma abbiamo fatto bene, ma solo per spezzoni di gara. Le due partite casalinghe con Udinese e Pescara vanno vinte, col Palermo sarà difficile così come ad Empoli: troveremo due squadre in piena lotta salvezza. Nelle prossime sette gare Donadoni potrebbe sperimentare e provare moduli alternativi, anche senza Destro in campo. L’allenatore al momento non riesce a dare una scossa, la proprietà e la dirigenza neanche. La classifica non ti obbliga a stare sul pezzo, il Bologna è salvo già da gennaio”.

Su Destro: “Per colpe sue e della squadra non è riuscito a sfruttare le diverse occasioni che ha avuto. Non è un peccato di lesa maestà metterlo in panchina. Con questo Di Francesco si può rinunciare al numero 10 e mettere Verdi prima punta”.

Queste le prospettive per la prossima stagione: “Il progetto di Saputo è più immobiliare piuttosto che sportivo. Quello tecnico verrà affrontato più avanti, non aspettiamoci che il Bologna investa tanti soldi nel prossimo mercato. Il chairman ha già investito 100 milioni e ci sono in ballo tanti progetti legati alle infrastrutture. Si cercherà di migliorare ma gradualmente, magari offrendo uno spettacolo più brillante e divertente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy