Mirante sulla nuova stagione: “Sarà un’annata dura”

Mirante sulla nuova stagione: “Sarà un’annata dura”

La seconda parte della conferenza stampa di Antonio Mirante.

DIfesa quasi in toto confermata, automatismi ormai assimiliati da mesi di guida Donadoni, a guidarla Antonio Mirante da Castellammare di Stabia.
“E’ un reparto che l’anno scorso ha fatto bene, sono contento di lavorare con persone che già conosco, gli automatismi nascono meglio – ha spiegato il portiere – Sappiamo che nel calcio è necessario sempre confermarsi, questo deve farci lavorare ancora più forte perché l’annata sarà dura. Ci si aspetta tanto da noi e mi piacerebbe che Bologna si consolidasse come realtà forte del calcio italiano”

Gli viene chiesto un parallelismo con il ritiro di un anno fa: “L’anno scorso è stato un ritiro strano ma solo perché la società ha agito sul mercato in ritardo a causa dei playoff. Però ci è sempre stata vicino, soprattutto all’inizio quando i risultati non arrivavano. Donadoni sta proponendo le sue idee, siamo in mani sicure”. Una buona impressione invece dai nuovi arrivati Verdi e DI Francesco: “Verdi è intraprendente, può determinare quando ha la palla, lo stesso vale per Di Francesco. Sono tutti giovani, mi piace l’idea societaria di scegliere una linea verde”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy