Minotti:”De Zerbi come Sarri e Guardiola. Donadoni? Era ormai al capolinea”

Minotti:”De Zerbi come Sarri e Guardiola. Donadoni? Era ormai al capolinea”

Lorenzo Minotti ha parlato del Bologna in un’intervista presente oggi nel Corriere di Bologna

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Lorenzo Minotti è positivo in vista della prossima stagione del Bologna in Serie A. Ne ha parlato al Corriere di Bologna.

Il vice campione del mondo ha dichiarato come veda i rossoblù in corsa per la parte sinistra della classifica, affermando però che, secondo lui, il Sassuolo sia una spanna avanti per quanto riguarda le formazioni emiliane oggi presenti in A:De Zerbi ha qualcosa di diverso rispetto agli altri, ha idee e un modo fantasioso di costruire gioco. Per certi versi può essere paragonato a Sarri e Guardiola“.

Qualche opinione anche sui problemi finanziari che colpiscono sempre più duramente molte realtà calcistiche italiane e, nello specifico, emiliane:“Il fallimento di una società come il Cesena è il seguito di quello visto lo scorso anno col Modena. Il Bologna avrebbe rischiato tanto se non fosse stato acquistato da Saputo. Queste società, pur di rimanere competitive, sono andate oltre le proprie possibilità economiche”.

Infine un parere su Filippo Inzaghi, nuovo allenatore del Bfc che è succeduto a Donadoni:“E’ stato un divorzio giusto, l’allenatore aveva raggiunto gli obiettivi e ora il Bologna aspirava a qualcosa di nuovo. Inzaghi è conosciuto in tutto il mondo per le sue gesta da calciatore, ma anche da allenatore ha iniziato bene. Vedremo se riuscirà a dare ai rossoblù un tipo di gioco più vivace e spettacolare di quello ammirato a Venezia. E’ chiaro che però ha bisogno della materia prima; ancora manca qualcosa a questa rosa“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy