Minghinelli: “Se Ramirez non abbassa le sue pretese non se ne fa niente”

Minghinelli: “Se Ramirez non abbassa le sue pretese non se ne fa niente”

Minghinelli ha parlato del mercato del Bologna che in queste ore sta trattando con il trequartista uruguaiano Gaston Ramirez.

Simone Minghinelli intervenuto ai microfoni di “Quasi Gol” ha parlato del mercato rossoblu in entrata e in uscita.

Dopo gli arrivi di Floccari e Zuniga pare che il mercato del Bologna sia in una fase di stallo, Minghinelli spiega le trattative in corso in queste ore: “Siamo in una fase di calma piatta ma Sappiamo che Corvino sta lavorando sotto traccia aspettando l’occasione giusta da cogliere. Anche in uscita ci si sta muovendo: Falco è vicino al Novara ma se non entra nessuno il Bologna non lo lascia partire, Acquafresca non ha proposte concrete ma diversi estimatori in serie B, su Morleo è forte il Bari mentre per Zuculini c’è un’offerta del Livorno, ma il giocatore l’ha declinata perchè vuole rimanere a giocarsi le sue chance in serie A con la maglia rossoblu fino a giugno.”

L’obiettivo più caldo delle ultime ore è Gaston Ramirez, il trequartista uruguaiano è l’oggetto del desiderio di Corvino ma la trattativa sembra complessa, Minghinelli spiega il perchè: “Oggi dovrebbe esserci un incontro con Betancourt, manager del giocatore, ma se Ramirez non abbassa le sue pretese l’operazione non si farà. Il Bologna gli ha proposto un contratto ‘di prova’ di sei mesi per testare le sue condizioni con un eventuale rinnovo annuale a cifre più alte. Il giocatore comunque piace, ma per ora c’è stata solo un’apertura nelle parole e non coi fatti.”

In vista della sfida di domenica contro il Sassuolo Minghinelli prova già a dare qualche indicazione sulla possibile formazione: “Al posto dello squalificato Masina si vedrà in campo Zuniga anche se non ha i 90 minuti nelle gambe e verrà rilevato nel secondo tempo. Con la Lazio ha fatto bene dimostrando brillantezza, non sarà per lui un problema giocare a sinistra dato che anche a Napoli era stato schierato in quel ruolo. In attacco ci sarà più spazio per Floccari, ma il titolare sarà Destro. Avere l’ex Sassuolo in panchina è una bella garanzia.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy