Donadoni avvisa il Milan: “Se avremo il giusto approccio, per loro non sarà una passeggiata”

Donadoni avvisa il Milan: “Se avremo il giusto approccio, per loro non sarà una passeggiata”

Su Destro aggiunge: “Non può essere contento della sua annata, può segnare di più”

MILAN

Un Bologna alla ricerca della prima vittoria contro una delle prime otto forze del campionato: questa sarà la squadra che si presenterà di fronte al Milan domenica pomeriggio.

Donadoni  presenta così la gara: “La partita d’andata fa storia a se. Non meritavamo di perdere, ma non siamo stati bravi ed intelligenti per vincere. Il Milan avrà delle motivazioni, noi le nostre dobbiamo ricercarle per il nostro cammino di crescita. E’ la penultima occasione di andare in un grande stadio e fare una buona prestazione. E’ pacifico che loro vogliano difendere il sesto posto in classifica, sappiamo che ci sarà da soffrire, ma dovremo battere i momenti di difficoltà. La prestazione e l’impatto sulla gara deve essere quello giusto. Se facciamo quello che sappiamo fare per loro non sarà una passeggiata di salute “.

Bologna che ha sbagliato l’approccio ad Empoli e non deve ripetere l’errore: “Sarebbe grave, dal primo minuto dobbiamo avere le idee ben chiare e precise. Se allenti un po’ , è chiaro che con le loro qualità sarai punito. Non dobbiamo commettere questo errore”.

Del Milan attuale Donadoni dice: “E’ chiaro che per tutto quello che il Milan ha costruito dal 1986 in poi , negli occhi di ognuno di noi c’è quel tipo di target. La situazione è questa, è una fase di cambiamento, cambiare la proprietà è un passaggio radicale. Per chi è legato a determinati sentimenti sono processi difficili da metabolizzare. Nel calcio di oggi è importante essere reattivi a certi processi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy