Mattia ma quando torni?

Mattia ma quando torni?

A 120 giorni dal suo infortunio, Mattia Destro lavora ancora a parte per recuperare

Corre, calcia qualche pallone, poi si ferma, ricomincia con qualche scatto, poi nuovamente calcia un pallone e via in palestra per il recupero ed esercizi specializzati.
Sono passati quasi cinque mesi da quel 12 marzo quando Mattia Destro, cadde sul prato di San Siro, buttando i suoi sogni di andare ad Euro 2016 e di continuare a portare alta la bandiera del Bologna.
Da quel momento un vero e proprio declino anche per i Rossoblù, orfani del loro Bomber e soprattutto dei suoi goal.

Un ritiro il suo, fatto di allenamenti solitari, saltando partitelle e test atletici.
Mattia Destro è in ritardo, lo sa lui, lo sa Donadoni e lo sa tutto lo staff medico.
L’infortunio che aveva riportato nello scontro con Miranda gli aveva provocato una frattura scomposta del terzo dito del piede destro. Un mese, magari due per il recupero totale?
Siamo a luglio e Destro ancora non si allena con il gruppo.
Si è parlato per molto tempo di un errore nella sua riabilitazione, un problema al polpaccio, che Destro avrebbe evidenziato ma che i medici non avrebbero preso in considerazione.
Lo abbiamo visto a Casteldebole arrabbiato, al Dall’Ara, durante alcune sedute di allenamento, visibilmente amareggiato; ora vuole solo tornare il prima possibile in campo per aiutare il Bologna e magari convincere Ventura.

La sensazione che traspare è che tutte le amichevoli a Castelrotto, Mattia Destro dovrà vedersele dalla panchina; la speranza è che possa già fare i suoi primi passi magari nella tournée austriaca del Bologna (dal 29 Luglio al 5 Agosto), quello sarebbe davvero un successo.
Il Bologna (come del resto Donadoni) sa bene che il vero Destro, quello al 100%, lo potrà vedere solo a metà settembre durante le due settimane di stop del campionato per le Nazionali.

Mattia Destro è al centro del progetto, Fiorentina (per il dopo Kalinic) e Napoli (per il dopo Gabbiadini) lo avevano cercato con insistenza. Destro vuole rimanere qui e diventare grande assieme al Bologna.

Incrociamo le dita, un grande in bocca al lupo Mattia, ti vogliamo rivedere in campo al più presto.

Destro

Mattia Destro

Schermata 2016-07-15 alle 09.57.17

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy