Masina, il talento del Bologna sempre in campo

Masina, il talento del Bologna sempre in campo

Adam Masina, il terzino rossoblu recentemente convocato in under 21 è fra i giocatori più utilizzati in questo avvio di stagione, ha giocato interamente tutte le prime tredici giornate dimostrando grande continuità di prestazioni.

Mai sostituito nelle prime tredici giornate di campionato, è Adam Masina, il terzino sinistro che con ottime prestazioni ha conquistato la fiducia prima di Delio Rossi e poi di Donadoni. Il difensore ventunenne ha convinto anche Gigi Di Biagio che lo ha recentemente convocato nella sua nazionale under 21.

Attento in difesa e propositivo in avanti, Masina si sta rivelando un elemento imprescindibile del Bologna, ha giocato interamente tutte le partite di campionato collezionando 1.170 minuti. Solo altri sedici giocatori vantano questa continuità, di cui otto sono portieri. I paragoni con giovani difensori come Romagnoli o Rugani non sono affatto azzardati, infatti Masina se continuasse con questo ritmo potrebbe diventare a fine anno l’esordiente in serie A con il maggiore minutaggio. Inoltre è anche molto bravo nella fase offensiva, avanza con continuità ed è anche lucido sotto porta, con i suoi due gol si colloca al primo posto tra i marcatori a minutaggio pieno, insieme all’ex Bologna Laxalt.

Il momento magico di Masina è merito non soltanto del giocatore, che si è dimostrato all’altezza della A sopportando le pressioni dell’ambiente e del cambio di categoria, ma anche degli allenatori che gli hanno dato totale fiducia fin da subito.Adam li ha ripagati nel migliore dei modi. Riuscire ad imporsi fin da subito in un campionato come la serie A non è facile, giocatori come Berardi o il rossoblu Diawara hanno faticato prima di trovare spazio ed ora sono considerati dei talenti di altissimo valore.

Il caso di Masina è uno dei tanti esempi che dimostrano il momento di ringiovanimento generale che sta attraversando la serie A, oltre al difensore rossoblu infatti si sono messi in luce molti altri giovani in questo avvio di stagione, come il giovane Donnarumma classe 99′ che ha conquistato il posto da titolare al Milan o anche Bernardeschi classe 94′ della Fiorentina. Il Bologna si mette in prima linea in questa fase di spinta a ringiovanire le squadre, ha infatti una rosa piena di giovani talenti valorizzati al meglio da società e allenatore, aiutati a crescere e soprattutto messi in campo a dimostrare le loro qualità.

La continuità delle prestazioni di Masina lo porta a paragoni con i primatisti rossoblu del minutaggio negli ultimi anni, tra i quali si ricordano Laribi con 3.571 minuti in 43 gare, Gilardino che collezionò 3.167 minuti in 37 partite nella stagione 2011-2012, Portanova che arrivò a 3.127 in 35 gare e anche Marco Di Vaio che nella sua penultima annata in rossoblu totalizzò 3.450 minuti in 39 partite. Il giovane terzino ha anche giocato la partita di Coppa Italia con il Pavia aumentando ancora il suo minutaggio.

Masina è quindi sulla buona strada e continuando con prestazioni di alto livello potrà diventare uno dei migliori difensori del campionato e una colonna portante del Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy