Masina: “Il Bologna in futuro può arrivare in Europa”

Masina: “Il Bologna in futuro può arrivare in Europa”

Le parole di Adam Masina a Uefa.com

E’ uno dei ragazzi salito alla ribalta nazionale e internazionale, Adam Masina continua ad attirare su di sè l’attenzione dei media – oltre che delle squadre che lo cercano sul mercato – infatti oggi è stato intervistato dal sito ufficiale della Uefa. Tanti i temi toccati, partendo dall’inizio di stagione difficile e concludendo con gli obiettivi stagionali del Bologna.

“Abbiamo patito una fase di adattamento alla Serie A – ha affermato Masina – anche con Delio Rossi abbiamo disputato ottime partite ma non la buttavamo dentro. In Serie A è fondamentale farlo. Analizzando la situazione con Donadoni abbiamo capito che c’era paura di attaccare l’area di rigore”. Per quanto riguarda le qualità del nuovo mister, Masina la pensa così: “E’ una persona molto pacata, ti dice le cose senza urlare e il messaggio arriva in maniera più tranquilla. A me chiede di spingere molto, infatti il primo giorno di allenamento mi disse che con lui avrei giocato poco in difesa”.

Sugli obiettivi stagionali, Masina non alza l’asticella. Meglio rimanere con i piedi per terra: “Il nostro obiettivo deve essere la salvezza, e non sarà facile. Ci sono squadre come Samp e Genoa che occupano posizioni in classifica inferiori al loro reale valore. Occhio anche al Verona che ha recuperato Toni. Per quanto riguarda le prossime stagioni, passo dopo passo, il Bologna può arrivare in Europa se la società continuerà ad investire bene”. C’è tempo anche per una domanda su Mattia Destro: “A lui la piazza ha chiesto molto fin da subito, è stato messo troppo sotto pressione. Uno dei meriti di Donadoni è stato far capire a Mattia che doveva lavorare per la squadra. La squadra si è messa subito a lavorare per lui e ora i gol stanno arrivando di conseguenza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy