Marocchi: “Addio Dzemaili? Peccato, ora sarà importante creare una solida spina dorsale”

Marocchi: “Addio Dzemaili? Peccato, ora sarà importante creare una solida spina dorsale”

Sul Corriere di Bologna, l’opinionista di Sky parla del centrocampista svizzero

L’ex rossoblu Giancarlo Marocchi ha rilasciato un’intervista al Corriere di Bologna. Tema principale Dzemaili:

E’ un peccato che se ne debba andare, ma bisogna farsene una ragione. Ora come ora può sembrare una perdita molto importante, ma penso che sia più importante quelle che saranno le scelte per la spina dorsale della squadra. C’è un buon portiere, due centrali molto affidabili, ma meno fisicamente e un centrocampo in cui comunque Donadoni ha dimostrato di poter fare delle rotazioni… per poi arrivare alla nota dolente l’attacco“.

Dzemaili che rappresenta il capocannoniere rossoblu: “Il gol lo ha sempre avuto come sua caratteristica, quest’anno viene favorito dal fatto che il Bologna  in area ci arriva di corsa. Corre molto verso l’area di rigore: se difende meno, ma risulta così decisivo non credo sia un problema “.

E conclude: “Ulivieri lo paragona a me? Forse al primo Marocchi, quando mi allenava Ulivieri correvo decisamente meno”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy