Marcella Schiavio: “Mio padre non ha mai voluto farsi pagare per giocare”

Marcella Schiavio: “Mio padre non ha mai voluto farsi pagare per giocare”

Le parole di Marcella Schiavio al Carlino

Un calcio di altri tempi quello degli anni ’30, la testimonianza direttamente dalla figlia di Angiolino Schiavio, Marcella.

Uno dei più grandi bomber italiani ha sostanzialmente giocato gratis per il Bologna: “Mio padre non ha mai voluto una lira dal Bologna – ha ammesso Marcella Schiavio – La famiglia era benestante e non aveva bisogno di guadagnare. Poi c’era il negozio di via Clavature. Solo una volta ritirato accettò una Topolino da Dall’Ara, ma la usò per le consegne del negozio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy