Marazzi: “Giusto costruire un nuovo stadio”

Marazzi: “Giusto costruire un nuovo stadio”

Nei giorni scorsi era stato l’architetto Cucinella a dare parere favorevole riguardo l’idea di costruire un nuovo stadio, a patto che venisse elaborato contemporaneamente un progetto per sfruttare il vecchio Dall’Ara, altrimenti inutilizzato. Dello stesso avviso è anche l’architetto Davide Marazzi, il quale annovera tra i suoi progetti lo stadio di Siena. L’architetto, come riporta Il Resto del Carlino, ha parlato prima delle caratteristiche che dovrebbe, secondo lui, avere il nuovo impianto e poi dell’eventuale utilizzo che dovrebbe essere fatto del Dall’Ara nel caso in cui il nuovo stadio venisse realizzato: ”Costruire un nuovo impianto a Bologna è un’idea giusta, a patto che lo si costruisca in una zona con caratteristiche adeguate: accessibilità ai mezzi privati e pubblici e maggior sicurezza. Non si può prescindere da queste priorità”. “La zona potrebbe essere l’area nord – prosegue Marazzi – che sarebbe servita anche dalla tangenziale. A Calderara, per esempio, oppure il Lippo. L’aeroporto vicino sarebbe un valore aggiunto per l’impianto, che potrebbe ospitare anche eventi nazionali”.

Per quanto riguarda invece il destino del Dall’Ara, nel caso in cui il nuovo impianto dovesse venire realizzato, Marazzi avrebbe già le idee chiare sul suo possibile utilizzo: “Per prima cosa bisognerebbe togliere l’intervento fatto per i mondiali del ’90 perchè soverchia la struttura originale con un impatto molto negativo sul paesaggio urbano della zona. Eliminato quello, immaginerei un parco attrezzato, con spazi e dotazioni sportive di taglio inferiore all’attuale. Un’area aperta alla città, non una scatola chiusa come è adesso. Aprirei le arcate del portico, facendo in modo che la gente possa entrare liberamente. E poi alberi e campetti sportivi, mantenendo l’attuale pista di atletica”.

Un’opera, secondo Marazzi, che serve alla città: “Bologna se la merita. La città ha bisogno di una scossa che la rilanci. Un’opera di questo tipo sarebbe un’iniezione di coraggio per tutti”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy