Marani: “Bigon potrebbe non avere voglia di andarsene da Verona”

Marani: “Bigon potrebbe non avere voglia di andarsene da Verona”

L’intervento a Rete 7 di Matteo Marani

Intervenuto a Quasi Gol, il collega Matteo Marani ha risposto alle domande di Rita Mandini e degli ascoltatori. Si parte dalla lotta salvezza: “Guardando la classifica delle altre, il Carpi non credo possa fare bottino pieno in casa della Juve. Sarà una corsa tra Carpi e Palermo, con Carpi favorito, anche se il calendario del Palermo è più facile, però il Carpi ha la migliore differenza reti e la squadra di Castori, per quello che ha fatto tutto l’anno, lo merita. Se si salva il Palermo o il Carpi, non cambia niente, assolutamente: non ci sono differenze”.

Per quanto riguarda il prossimo direttore sportivo, Marani afferma: “A giugno sarà tutto più movimentato e, secondo me, è il momento maturo per decidere chi farà il mercato. Sabatini è stato il primo candidato di Fenucci, anche per la grande stima reciproca: bisogna capire il suo futuro a Roma, che cosa il panorama gli offre; certamente, quando arriva chiede libertà di movimento, ha sempre avuto molto coraggio, è un eccellente direttore sportivo. Pradè ha lavorato, credo bene, a Firenze; lì c’è aria di cambiamento. Ausilio è un prodotto Inter, Bigon lo conosco molto bene da quindici anni, viene da un’annata amara a Verona, penso che non ci sia voglia di venire via ma di rifare tutto daccapo: se lo conosco bene, lui la starà pensando così”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy