Manfredi Campione: “Pinilla fa ancora la differenza in Serie A”

Manfredi Campione: “Pinilla fa ancora la differenza in Serie A”

Il punto del giornalista a Quasi Goal.

Manfredi Campione fa il punto sulla situazione attuale: “Momento complicato. Ci sono 10 giocatori solo per Donadoni. Per il Bologna sarebbe stato utile lavorare con la difesa ma tra infortuni e nazionale c’è solo Gastadello. Tanti impegni ravvicinati aumentano il tasso dei piccoli incidenti di percorso”

Ma i problemi non finiscono: “I problemi ci sono anche in attacco con l’infortunio di Sadiq che probabilmente salterà Palermo. Destro è indietro con la condizione“.

Poi un punto sul mercato: “Calda la cessione di Oikonomou? E’ probabile bisogna capire le destinazioni. Oikonomou non è quello che aveva stupito in B. Con la Grecia dovrebbe essere titolare; stasera potrebbe convincere qualcuno a scommettere su di lui a Gennaio. Un papabile potrebbe essere Ranocchia ma non da garanzie. Paletta ora è difficile. Il Bologna forse ha sbagliato a lasciar partire Rossettini molto duttile.”

Attacco ? Ci sono più possibilità. C’è il discorso aperto con Cerci. Giaccherini a Napoli non trova spazio e potrebbe essere lasciato andare a giocare. Oppure Biabiany e Iturbe che trovano poco spazio. Paloschi è molto difficile. Pinilla potrebbe essere un profilo ideale.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy