Manfredi Campione: Non andare al mondiale sarebbe una catastrofe

Manfredi Campione: Non andare al mondiale sarebbe una catastrofe

Partita di Verona per il Bologna è una grande occasione, il commento di Manfredi Campione a Radio Bologna Uno

Nel primo appuntamento settimanale di Quasi Goal è intervenuto Manfredi Campione, il giornalista si è espresso sulla gara di stasera: “Dobbiamo fare una prestazione diversa rispetto a Stoccolma perché l’Italia di Venerdì era troppo brutta per essere vera. Ventura Non ha mai trovato la quadra come modulo e alcuni giocatori hanno spesso giocato fuori ruolo. Ho tanti dubbi su Gabbiadini titolare. Più in generale non abbiamo un grande progetto e siamo attaccati a senatori e retaggi del passato“. Una parola anche sulla possibile eliminazione: “Non andare al mondiale sarebbe una catastrofe sportiva in senso progettuale tecnico e economico.”

Il giornalista ha poi parlato anche della sfida di Lunedì con il Verona per il Bologna: “Il Verona viene da 4 sconfitte consecutive e dovrà dare tutto: lo stadio è difficile perché è un pubblico molto caldo specie in un posticipo serale che fornisce una vetrina importante. Però è il Bologna che ha più da perdere perché 3 punti sono importanti dato che l’Hellas Verona non è stato assemblato per serie A e questa è un’occasione troppo ghiotta da fallire“. Campione ha poi parlato di queste settimane d’allenamento: “Si è potuto lavorare con Palacio e Destro insieme che si devono cercare molto. Sono molto curioso di vedere se giocano insieme sperando che Donadoni cambi modulo anche perché il 433 non è adatto alla squadra.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy