Manfredi Campione: ” Cerci scommessa rischiosa. Oikonomou-Napoli amore passato”

Manfredi Campione: ” Cerci scommessa rischiosa. Oikonomou-Napoli amore passato”

Il giornalista fa il punto sul mercato di Gennaio a Quasi Goal.

Su Cerci e Biabiany andrei molto cauto. Uno ha un’offerta dalla Cina difficilmente pareggiabile, Alessio non ha ancora praticamente messo piede in campo. E’ una scommessa che se non va bene dopo la devi piazzare: conosciamo i suoi problemi, potrebbe essere un’occasione solo a cifre ridotte ”: così Manfredi Campione commenta i nomi più caldi del possibile mercato rossoblu a Radio Bologna Uno.

Mercato previsto tutt’altro che scoppiettante: “L’anno scorso arrivarono Zuniga, Floccari e Constant…nessuno ha lasciato il segno. 11 punti sulla salvezza ti fanno passare delle feste serene e 20 punti sono una proiezione in linea con gli obiettivi stagionali. Le speranze di grandi colpi sono basse: è un mercato basato sugli scontenti, molto difficile perchè bisogna bilanciare la volontà del cedente con la disponibilità economica dell’acquirente. Si faranno solo operazioni irrinunciabili ”.

A Gennaio comunque ci vorrebbero delle cessioni: “ Floccari potrebbe servire ad una squadra come il Pescara, ma bisogna trovare la situazione ideale per lui. Oikonomou viene da un quadrimestre brutto, penso che l’amore per lui del Napoli sia svanito. La difficoltà è che col greco il club rossoblu vuole monetizzare”. 

Sulla pausa: ” Peccato avrei giocato volentieri col Milan, eravamo in fiducia e poteva essere il momento ideale’‘.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy