Mandorlini: “Verona-Bologna non è una partita decisiva”

Mandorlini: “Verona-Bologna non è una partita decisiva”

Durante la consueta conferenza stampa del venerdì, il tecnico del Verona Andrea Mandorlini ha analizzato il delicato incontro che lo vedrà affrontare il Bologna di Donadoni, reduce dalla bella vittoria casalinga contro l’Atalanta: “Non si tratta di una partita decisiva, mancano ancora tante giornate alla fine del campionato. Cosa penso del Bologna? La società ha investito molto denaro e ha condotto un mercato di tutto rispetto. Il Bologna possiede giocatori di primo livello come Mattia Destro, che si è sbloccato, e Giaccherini”.

Conclusi gli elogi a favore della società di Joey Saputo, Mandorlini ha parlato del difficile momento che sta passando la sua squadra: “Abbiamo l’obbligo di conquistare i tre punti: non ci sono altri discorsi da fare. Anche perché siamo solo a 4 punti dalla zona salvezza e in cos’ tante giornate è un divario che possiamo ancora colmare. Pazzini? Non è al top della forma, ma ci sarà. Oltre al Pazzo tutta la squadra deve lavorare meglio in fase d’attacco».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy