Mancosu: tre squadre di B su di lui

Mancosu: tre squadre di B su di lui

Diverse squadre di serie B sono sulle tracce di Matteo Mancosu, tra queste il Brescia del suo ex allenatore Boscaglia, oltre a Cesena e Novara che cercano un attaccante per raggiungere la promozione in A.

Il mercato di gennaio si avvicina sempre di più, tra soli venti giorni partirà infatti la sessione invernale dove le società cercheranno di migliorare la rosa per affrontare al meglio la seconda parte del campionato. Il Bologna ha diversi obiettivi da raggiungere tra cui un’ala, un terzino e probabilmente un vice-Destro. Per fare spazio ai nuovi arrivati Corvino dovrà essere bravo a cedere i giocatori in esubero in modo da sfoltire la rosa e alleggerire il monte ingaggi. L’uomo mercato del Bologna infatti, oltre che per le operazioni in entrata, si sta muovendo anche per le cessioni, molti i giocatori che potrebbero essere sul piede di partenza, fra cui Falco, Crimi, Mbaye e Mancosu.

L’attaccante ex Trapani è sicuramente il più richiesto, con offerte sopratutto dalla serie B. Su di lui si stanno muovendo Brescia, Cesena e Novara. Il trentenne cagliaritano arrivato a Bologna proprio lo scorso gennaio non ha mai lasciato il segno, con un solo gol all’attivo in maglia rossoblu ha reso molto al di sotto delle aspettative. Nella stagione 2013/2014 con il Trapani era stato protagonista di una grande stagione, diventando capocannoniere della serie cadetta con 26 reti, purtroppo coi felsinei non è riuscito a ripetere quelle prestazioni ed ora sembra vicino al ritorno in B. Al Brescia Mancosu ritroverebbe Roberto Boscaglia, suo allenatore due anni fa al Trapani, questa destinazione potrebbe essere quindi gradita al giocatore anche perchè le rondinelle sono nelle zone alte della classifica. Un’altra squadra di alta classifica è il Cesena che dopo aver inseguito senza successo il sogno Floccari ora sta guardando in casa Bologna per rinforzare l’attacco proprio con Mancosu. L’ultima squadra interessata al bomber ex Trapani è il Novara, protagonista di una stagione fin qui sorprendente, la squadra allenata da Marco Baroni si trova al quarto posto e sta puntando su Mancosu per tentare il salto in serie A grazie ai suoi gol.

Nonostante siano tante le squadre interessate al giocatore, l’operazione non è cosi facile. Il suo valore di mercato è abbastanza elevato per la B, inoltre Mancosu percepisce 450mila euro annui, ingaggio ampiamente fuori budget per una società cadetta. Il Bologna dovrà probabilmente cedere in prestito il giocatore e pagare una parte dell’ingaggio in compartecipazione con la squadra che lo acquisterà. La cessione di Mancosu è un’operazione complicata, ma sicuramente importante perchè con l’uscita dell’ ex Trapani ci sarà spazio per l’ingaggio di un vice-Destro più esperto ed affidabile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy