Mancosu: “Castori mi ha convinto a venire al Carpi, siamo ancora vivi e possiamo salvarci”

Mancosu: “Castori mi ha convinto a venire al Carpi, siamo ancora vivi e possiamo salvarci”

Mancosu è intervenuto a TvQui parlando della sua esperienza a Carpi, mostrandosi ancora ottimista per la lotta salvezza.

L’ex rossoblu Matteo Mancosu è intervenuto a TvQui dove ha raccontato della sua nuova avventura a Carpi.

L’attaccante trentunenne ha spiegato in primis il motivo per il quale ha deciso di trasferirsi al Carpi: “A Bologna trovavo poco spazio e io volevo giocare di più. Mi ha chiamato Castori e mi ha convinto in due minuti. È una persona sincere che mette il cuore quando fa le cose. Mi ha spiegato com’è l’ambiente e gli ho detto subito di si.”

Mancosu è partito subito col piede giusto nella sua nuova esperienza, segnando all’esordio contro il Milan in Coppa Italia e poi in campionato contro il Palermo. Così commenta il suo primo gol in serie A realizzato con la maglia del Bologna: “La serie A è un sogno. È arrivata tardi, ma segnare al debutto come aveva fatto mio fratello tanti anni fa è stata un’ emozione, anche se non è servita per vincere la partita. Mi ricorderò quella data per sempre”.

La situazione di classifica del Carpi sembra critica, ma giocatori e tifoseria credono ancoro nella salvezza. Dopo le due sconfitte consecutive contro Fiorentina e Napoli, il Carpi è atteso da un altro match proibitivo contro la Roma di Spalletti. Ecco il pensiero di Mancosu: “Abbiamo giocato due buone partite, contro avversari difficili. Siamo usciti beffati sia a Firenze che a Napoli, ma dal San Paolo siamo usciti con la consapevolezza di essere ancora vivi e fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata ci giocheremo la salvezza. Dobbiamo lavorare, pedalare e conquistare punti. Questa serie A è troppo importante per la città, i tifosi e anche per noi; mancano ancora tante partite e c’è margine per rimediare la nostra classifica. La Roma è una squadra composta da campioni, quindi occhi attenti e tanto cuore”.

Con cinque punti di distacco dalla Samp quartultima servirà quindi un’impresa al Carpi di Mancosu, che dovrà spingere sull’acceleratore al più presto se vuole restare in serie A.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy