Mancio, l’amico Trebbi: “Mi piacerebbe che un giorno allenasse il Bfc”

Mancio, l’amico Trebbi: “Mi piacerebbe che un giorno allenasse il Bfc”

L’ex c.t. della nazionale di beach tennis e grande amico di Mancini: “Roby ha una marcia in più”

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Compagni di racchetta o racchettone e amici. Mario Trebbi, maestro di tennis ed ex c.t. della nazionale italiana di beach tennis, ha raccontato il suo rapporto con Roberto Mancini, grande appassionato di tennis e sport da racchetta.

Ci siamo conosciuti nel 2008 quando Roberto veniva a giocare al Tc Aeroporto, abbiamo fatto qualche torneo di beach tennis assieme – ha affermato Trebbi – Poi col passare del tempo si è appassionato al padel e probabilmente se non fosse diventato un grande calciatore avrebbe potuto costruirsi una carriera sui campi in terra rossa. Ha una coordinazione incredibile e una volta mi ricordo un suo passante in corsa alla Lendl. Lui ha una marcia in più“.

Oltre all’amicizia, una speranza: “Spero che riporti l’Italia agli Europei e ai Mondiali, ma un giorno mi piacerebbe vederlo sulla panchina del Bologna. Qualche anno fa ci fu un contatto con Joey Saputo, poi non se ne fece più nulla. La presenza di Roberto sarebbe garanzia di spettacolo e punti”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy