Maietta, per lui pronto un ruolo in società

Maietta, per lui pronto un ruolo in società

Il difensore è diventato uno dei principali leader sul campo e nello spogliatoio. Il Bologna lo vuole nel suo futuro

Carisma, leadership e correttezza.

Domenico Maietta scommise su se stesso e sul Bologna nell’estate del 2014, quando la squadra era reduce dalla retrocessione in serie B: lasciò la serie A e il Verona per riportare il Bologna in alto. Ora il club non vuole farselo scappare.

Per Maietta è pronto infatti un futuro in rossoblù anche dopo il calcio giocato: se da tecnico, nel settore giovanile, o con un ruolo operativo a contatto con la prima squadra, sarà deciso nel corso della stagione alle porte.
Come sottolinea il Resto del Carlino, le parti iniziarono a parlarne nel novembre del 2016, quando Maietta siglò il rinnovo annuale del contratto in scadenza al 30 giugno del 2017.

Nel corso della stagione il Bologna e Maietta si incontreranno quindi per decidere se prolungare il contratto di un altro anno o se questo sarà l’ultima stagione da calciatore del difensore. Sicuramente però, le strade non si separeranno. Ci sarà un ruolo nel Bologna anche dopo il calcio giocato per Maietta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy