Maconi: “Non è un bel momento per l’Atalanta”

Maconi: “Non è un bel momento per l’Atalanta”

Guido Maconi, giornalista del quotidiano “L’eco di Bergamo”, parla del periodo non positivo che sta affliggendo la società orobica in vista della gara con il Bologna di domenica.

Maconi, interpellato su come la squadra di Bergamo stia procedendo in campionato, risponde a Quasi Gol: “Non è un bel momento per l’Atalanta, purtroppo, nell’arco di un girone è cambiata la situazione, s’è ribaltata completamente“.

Sulle possibili cause del declino dei nerazzurri, Maconi ne individua alcune: “Una somma di coincidenze perchè il mercato è stato fatto quando la squadra sembrava tranquilla, i giocatori partenti sono stati rimpiazzati da gente come Diamanti e Borriello che non sono gli ultimi arrivati. Calo, probabilmente anche mentale perchè la squadra si sentiva tranquilla, una serie di risultati che hanno fatto precipitare l’Atalanta“.

Quanto all’allenatore, il friulano Edy Reja, Maconi così si esprime al riguardo: “Finora la società l’ha sempre difeso a spada tratta, le colpe di Reja sono limitate, è difficile individuarne di specifiche, lui sa che domenica è in discussione“.

Parlando del primo degli ex di turno sponda nerazzurra, dice: “Diamanti, ci si aspettava tanto da lui, l’Atalanta lo inseguiva da un anno, ha rimpiazzato Moralez che è volato in Messico, veniva da una prima parte di stagione al Watford dove non aveva mai visto il campo e quindi questo lo ha condizionato; a volte vuole strafare in campo, andando oltre i suoi limiti“.

Concludendo con il secondo, invece, dichiara: “La stagione di Cherubin si può dividere in due parti: prima della partita di Verona con il Chievo era stato utilissimo, dopo la brutta reazione con Paloschi con espulsione e rigore ha perso molte posizioni nella gerarchia di Reja e bisogna vedere se ne troverà ancora. E’ un ragazzo stupendo, un serio professionista, la sua esperienza a Bergamo è finita a Verona e a giugno l’Atalanta non farà nessuna mossa per trattenerlo“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy