Luppi deferito per il saluto romano a Marzabotto

Luppi deferito per il saluto romano a Marzabotto

L’attaccante ora al Borgo Panigale è stato rinviato a giudizio. Sentenza di primo grado tra un mesetto

Eugenio Maria Luppi, l’ex attaccante del 65 Futa ora al Borgo Panigale, reo di aver esultato con un presunto saluto romano indossando una maglietta della Rsi, nella giornata di ieri è stato deferito dalla procura federale della Federcalcio per propaganda ideologica vietata dalla legge, incitamento alla violenza con l’aggravante della premeditazione. Luppi subirà dunque un processo sportivo ed è probabile una squalifica. La sentenza di primo grado è attesa fra un mese e sarà subito esecutiva. Quindi altri 30 giorni per un eventuale ricorso in Corte federale.

da Repubblica – Bologna

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy