Lopez aspetta gli attaccanti

Lopez aspetta gli attaccanti

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Diego Lopez ha in dotazione un parco attaccanti che poche squadre in Serie B possono permettersi. Un mix di esperienza e qualità. Gente che, nelle ultime stagioni, ha segnato tanto, ma che quest’anno fatica a trovare la via del gol. Daniele Cacia ha segnato 8 gol, è a secco da tre partite e nella classifica dei marcatori è molto indietro. E’ un punto fermo di Diego Lopez, sotto il profilo dell’impegno e della generosità non è mai mancato. Due anni fa, quando a Verona si laureò capocannoniere di B, Cacia aveva segnato 15 reti, quasi il doppio dei gol di oggi. Del resto i 101 gol realizzati nel torneo cadetto sono una garanzia e fanno di lui il giocatore più prolifico del campionato cadetto.

Matteo Mancosu nell’ultimo anno e mezzo a Trapani ha realizzato 26 gol il primo anno (con la conquista del titolo di capocannoniere) e 10 quest’anno. A Bologna non si è ancora messo in luce: due soli spezzoni di gara con Pescara e Crotone.

Gianluca Sansone ha segnato subito al debutto, il 19 gennaio contro il Perugia al Dall’Ara. Poi si è offuscato. L’ex Samp è stato impiegato in tre partite dal primo minuto, ma non si ricordano episodi particolarmente significativi.

Da tre partite Lopez sta puntando sulla coppia d’attacco composta da Cacia e Sansone. Poco spazio per gli altri. Nella sfida di domani sembra essere giunta l’ora di Mancosu, l’ex Trapani è stato preso per giocarsi il posto da titolare con Cacia, e domani dovrebbe essere schierato dal primo minuto in coppia con Sansone. 

Riccardo Improta ha scalato la gerarchia ed ora sta davanti a Robert Acquafresca che in questo momento è ai margini della rosa.

C’è qualità, mancano i gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy