Skorupski: “Obiettivo salvezza, ma cercheremo la parte sinistra. Da Costa? Mi sta dando una mano”

Skorupski: “Obiettivo salvezza, ma cercheremo la parte sinistra. Da Costa? Mi sta dando una mano”

Direttamente dal ritiro di Pinzolo il Bologna presenta ufficialmente il proprio nuovo numero uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Alle 14 partirà la conferenza stampa di presentazione di Lukasz Skorupski. Seguite il live insieme a noi!

14.00 – Inizia la conferenza stampa

Sulla sua scelta: “Sono molto contento di essere qui, ho firmato il contratto per 5 anni e ringrazio la società per la fiducia. Voglio lavorare duro e spero di giocare tanto, poi spetterà al mister decidere chi sarà il portiere titolare. Farò del mio meglio per conquistarmi la fiducia di Inzaghi, ma ho molto rispetto per i miei compagni”.

Sull’esperienza a Roma: “Ho lavorato tutto l’anno benissimo con Alisson, siamo molto amici. Stare alle sue spalle, pur senza giocare, mi ha fatto migliorare tanto lo stesso per via degli allenamenti svolti al 100%. Quest’anno sarà invece il campo a dire quanto valgo. Spero di fare del mio meglio per essere protagonista nei Mondiali che si disputeranno tra 4 anni”.

Sulla mentalità: “In tutte le partite ho sempre voglia di vincere, se non ci si riesce si prova a pareggiare. Sappiamo che ci sono squadre più forti di noi, ma non dobbiamo guardare i nomi di chi abbiamo di fronte e dobbiamo provare a portare via punti ogni domenica”.

Sull’ambientamento: “Ci sono grandi giocatori in questo gruppo, mi sto trovando bene con tutti. Sto iniziando a fare amicizia fuori e dentro al campo con tutti i miei nuovi compagni”.

Sulle idee tattiche: “Difesa a tre o a quattro? Spetta al mister decidere, poi starà a noi dare il massimo in campo. Posso ammettere solo che con due centrali sono sicuramente più tranquillo, ma non voglio interferire con le scelte del nuovo allenatore”.

Sui suoi inizi: “Quando ero piccolo facevamo tutti gli sport. A 8 anni ho deciso di iniziare a giocare a calcio: ho iniziato come difensore, poi sono passato a portiere, dove ho fatto molto bene. Per questo ho deciso di continuare con questo ruolo”.

Su Da Costa: Angelo ha più esperienza di me, cerco di migliorare sotto questo punto di vista. Ho 27 anni, faccio il portiere e devo prendermi la responsabilità di parlare a tutti i compagni: Da Costa su questo mi sta aiutando moltissimo. Cosa vorrei migliorare? Il gioco con i piedi. Sono invece un buon para-rigori, spero di dimostrarlo anche qui”.

Sul Bologna: “Quest’anno il nostro obiettivo sarà la salvezza, poi si vedrà di cercare di arrivare nella parte sinistra della classifica. Il mio obiettivo personale, invece, è quello di fare il meglio possibile”.

14.33 – Termina la conferenza stampa

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy