Lega Pro: due ultrà minacciano Lopez di morte

Lega Pro: due ultrà minacciano Lopez di morte

Lopez minacciato di morte

Clima pesante a Lecce, per la sconfitta della settimana precedente a Melfi che ha di fatto pregiudicato le speranze playoff dei salentini, , nonostante la vittoria sul Foggia per 1-0, con un gol di Doumbia in pieno recupero. Finita la partita, davanti l’abitazione del giocatore Lopez alcuni ultrà si fanno trovare con intenzioni tutt’altro che pacifiche.

Il difensore è accusato di aver invitato i compagni a non andare sotto la Curva, per festeggiare la vittoria e gli viene inoltre richiesto, di convocare i giornalisti in conferenza stampa, per denunciare il mancato pagamento degli stipendi da parte del presidente Tesoro, anche se per il giocatore era tutto regolare. Gli ultrà dichiarano: “ Se fai questa cosa, per noi diventi come S. Oronzo. Altrimenti ti ammazziamo, tanto sappiamo dove trovarti”.

Queste le parole degli ultrà riportati nella conferenza stampa tenuta ieri mattina in Questura, dal vicequestore aggiunto Raffaele Attanasi. A incastrare gli indagati sono stati alcuni filmati, registrati dalle telecamere di sorveglianza nella zona. Per gli investigatori è evidente il tentativo di delegittimare la società dei Tesoro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy