Le rimonte di chi dall’ultimo posto ce l’ha fatta

Le rimonte di chi dall’ultimo posto ce l’ha fatta

Interessante statistica pubblicata nell’edizione odierna di Stadio su tutte le rimonte portate a termine dalle squadre ultime in classifica o giù di lì. Il caso più eclatante è quello del Piacenza ’97-’98, 3 punti dopo 8 giornate, alla fine furono 37, salvezza. Da ricordare che a quei tempi retrocedevano 4 squadre. Grande rimonta anche del Venezia di Novellino 1998, 2 punti all’ottava giornata, poi rimonta e chiusura a 42. Stesso discorso per il Cagliari, tre punti dopo otto giornate, quattro diversi allenatori, ma salvezza ottenuta a quota 39. Fu l’anno di Calciopoli e della riscrittura della classifica. Ci sono poi state squadre che dal penultimo o terzultimo posto, con uno o due punti in più del Bologna attuale, si sono salvate. Si ricorda la Reggina del 2007 (4 punti all’ottava, 41 alla fine), Chievo e Sassuolo del 2013-2014 (4 e 5 punti in classifica all’ottava). Lo stesso Chievo l’anno scorso dopo otto giornate aveva quattro punti, chiuse a 43. C’è poi un precedente che riguarda il Bologna, stagione 2011/2012, i rossoblù all’ottava sono penultimi con quattro punti, arriva Pioli che conduce la squadra ai fatidici 51 di fine stagione.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy