Le pagelle del Carlino: Helander, Taider e Palacio i migliori

Le pagelle del Carlino: Helander, Taider e Palacio i migliori

Questi i voti del Resto del Carlino. Krafth il peggiore

Il Bologna esce sconfitto dal Franchi per 2-1. Per i nerazzurri a segno Palacio. Queste le pagelle dei rossoblù del Resto del Carlino.

Mirante 5,5: imprendibili le conclusioni vincenti di Chiesa e Pezzella. Le sue uscite un po’ ballerine sono un router che trasmette insicurezza a tutto il reparto

Helander 6,5: annulla Simeone, non sbaglia un colpo di testa.

Gonzalez 6: strada facendo trova fiducia e tempo negli stacchi di testa. Prestazione dignitosa.

Masina 6: Non azzarda mai l’affondo in attacco però nella fase difensiva non sbaglia quasi nulla.

Krafth 5:  troppo passivo sulla giocata di Chiesa che genera l’1-0. Sbaglia il tempo anche sulla zuccata vincente di Pezzella.

Pulgar 6: reazione di maturità dopo una settimana difficila. Pianta la bandierina in mezzo al campo e non lo sposta nessuno.

Poli 5,5: tanta corsa, poca lucidità.

Taider 6,5: fondamentale nel chiudere le linee di passaggio ai centrocampisti viola. Suo il pallone per Palacio, che l’argentino converte in gol.

Di Francesco 5,5: se hai la capacità di saltare l’uomo e non ci provi mai è un problema. Fare il terzino aggiunto in teoria è invece una nota di merito. Tanto sacrificio? Pure troppo.

Verdi 5,5: avete presente Chiesa? Ecco, l’esatto opposto. Si desta dal torpore nella ripresa, ma non basta.

Palacio 7,5: Tre tiri, che producono un gol e un palo, e un’iniezione di energia straripante.

Petkovic 6: entra quando dopo il 2-1 Donadoni sfodera il 4-2-3-1 e indovina pure il corridoio giusto per Palacio.

Mbaye sv, Okwonkwo sv.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy