Le pagelle del Bologna secondo QS: Giack al top, male Rossettini

Le pagelle del Bologna secondo QS: Giack al top, male Rossettini

Ecco i migliori e i peggiori fra le fila rossoblù secondo Stefano Biondi.

Il Resto del Carlino da i voti ai rossoblù, usciti dal campo con l’amarezza di aver sprecato il doppio vantaggio, ma tornati a far punti dopo la sconfitta col Chievo. Secondo Stefano Biondi il migliore è Giaccherini con un sette e mezzo.

L’ex Cesena, oltre a mettere a segno una rete da cineteca, corre, dribbla e si sacrifica per la squadra: sicuramente una delle sue più belle uscite con la maglia rossoblu. Bene anche l’altro marcatore, Destro, con un sei e mezzo, a cui però viene rimproverato di aver polemizzato eccessivamente con la terna arbitrale, beccandosi un giallo inutile.

Fra le note liete anche Diawara, che al rientro dopo la squalifica da ordine alla squadra con una maturità da trentenne navigato, e Gastaldello, che serve l’assist a Destro e la cui uscita dal campo per febbre mette in crisi l’intero reparto difensivo: entrambi si meritano un sei e mezzo.

Alla sufficienza arrivano i subentrati Zuniga (positivo il suo esordio) e Ferrari, e i vari Mirante, incolpevole sui gol laziali, Masina, che gioca bene ma che regala rigore ed espulsione, e Taider, molto attivo seppur spesso impreciso.

Sul cinque e mezzo si fermano invece Mounier, Brighi e Oikonomou. Chi viene bocciato è Rossettini, in difficoltà soprattutto quando viene spostato al centro: per l’ex Siena un cinque inevitabile e un pomeriggio da incubo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy