La Samp caccia il vice di Zenga: Cagni non ha migliorato la difesa

La Samp caccia il vice di Zenga: Cagni non ha migliorato la difesa

Motivi ufficiali che hanno portato alla separazione tra Gigi Cagni e la Samp non ce ne sono, diciamo che stavolta a farne le spese non è stato il capo allenatore ma il vice. Esonerato dunque Cagni, fortemente voluto da Zenga per la fase difensiva, anche per la profonda amicizia che li lega. In realtà, il lavoro di Cagni non sarebbe stato giudicato ottimale dalla società, troppi errori difensivi nelle prime due partite, nonostante quattro punti in classifica. Una vittoria e un pari, ma se Eder non si fosse scatenato con quattro reti, e se non ci fosse stata la complicità di Brkic e della difesa azzurra, probabilmente i punti sarebbero meno. Sono infatti 4 le reti subite dai blucerchiati, con una atavica propensione a sbagliare la tattica del fuorigioco. Questi sarebbero dunque i motivi alla base della separazione, anche se qualcuno parla di rapporti non più idilliaci tra Cagni e Zenga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy