La Rai punta alla Champions (assieme a Sky)

La Rai punta alla Champions (assieme a Sky)

Il mercato televisivo potrebbe essere rivoluzionato dal 2018

La Champions League è ora in mano a Mediaset, che l’ha pagata più di 200 milioni andando incontro a qualche problema di bilancio. Il triennio per Mediaset finirà nel 2018, quando tutto l’assetto televisivo potrebbe essere modificato.

Secondo quanto riporta Republica, la Rai vuole ritornare in auge nella massima competizione continentale acquistando i diritti di una gara in chiaro a settimana, costo circa 40 milioni, mentre altri 60 li metterebbe Sky per avere tutte le altre gara per la pay tv. La tv di stato dunque non punterebbe più sulla Formula 1 (non avendo tutte le gare in diretta) e la Coppa Italia, ma sulla Champions. Proprio la coppa nazionale potrebbe essere acquistata da Mediaset, con La 7 di Cairo come possibile concorrente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy