La provocazione di De Laurentiis: “Via Champions e Europa League, dentro una coppa con 80 squadre”

La provocazione di De Laurentiis: “Via Champions e Europa League, dentro una coppa con 80 squadre”

Il presidente del Napoli lancia la sua idea su come riformare le competizioni europee per club

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Via la Champions League e via l’Europa League, dentro una nuova competizione con 80 squadre partecipanti. E’ questa l’idea di Aurelio De Laurentiis sui formati europei, il patron del Napoli l’ha lanciata in una intervista al Corriere della Sera:

“Penso che Champions e Europa League vadano abolite – ha ammesso – Farei un unico torneo di 80 squadre a cui accedono le prime sette di Italia, Francia, Inghilterra, Germania e Spagna, più le prime 4 di Portogallo, Olanda, Belgio e Svezia suddivise in 4 gironi da 20 squadre con 19 giornate per ciascun girone in gara secca estratta in impianto a sorte. La chiamerei European Cup e si giocherebbe il martedì, mercoledì e giovedì rispettando i campionati nazionali nel weekend”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy