La dieta rossoblu a Castelrotto

La dieta rossoblu a Castelrotto

Acqua, bresaola e patate gli ingredienti fondamentali.

Nel calcio ogni minimo particolare è importante e anche l’alimentazione, soprattutto nel periodo del ritiro estivo dove la fatica padrona, assume un ruolo centrale. Il quotidiano bolognese Stadio ci porta dentro alla sala pranzo di Castelrotto spiegandoci la dieta dei calciatori rossoblu. Al mattino colazione libera con brioches, cereali, frutta e succhi. A pranzo si mangia quasi sempre pasta al pomodoro, seguita da un secondo di affettati, soprattutto bresaola. Dopo l’allenamento pomeridiano è previsto uno spuntino a base di crostata, mentre per cena è spesso servito il risotto. Ingredienti fondamentali della dieta sono le patate al forno, presenti sia a pranzo sia a cena. Per quanto riguarda le bevande ai giocatori rossoblu è concessa solo l’acqua. Fra le poche soddisfazioni culinarie c’è una pallina di gelato, concessa agli uomini di Donadoni per chiudere la giornata in bellezza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy