L’entusiasmo di Cremonini: “Gioia incredibile.Torniamo a casa”

L’entusiasmo di Cremonini: “Gioia incredibile.Torniamo a casa”

C’era anche Cesare Cremonini tra i 30.000 che ieri sera al Dall’Ara hanno spinto la squadra verso la serie A. C’era anche lui tra quelli che hanno vissuto la sofferenza dal vivo e che hanno trattenuto il fiato alla traversa colpita da Melchiorri nel recupero. “Che fatica, che sofferenza -dice il cantante- fino all’ultimo secondo. E un’altra traversa… Per sofferenze così ci vogliono le coronarie di amianto”.

Si vede che doveva andare così: “Si vede che gli dei simpatizzano per il Bologna e sono un po’ canadesi. Per il Pescara mi dispiace, ha giocato una buona partita”.

Sofferenze a parte, i rossoblù hanno conquistato la serie A e adesso bisogna solo festeggiare: “Ricordo bene le promozioni del 1996 e del 2008, la gioia che si prova è sempre la stessa, non ci si fa mai l’abitudine. Ogni volta è la stessa incredibile gioia. Torniamo a casa”.

Ora c’è la massima serie da affrontare e, secondo il cantante bolognese, è necessario organizzarsi bene ed operare alcuni cambiamenti: “Questa è una squadra da rivoluzionare, almeno se vogliamo restare in A e non ritornarci per prenderle e basta”.

Infine due parole per il tifo rossoblù e per l’entusiasmo della città: “Alla tifoseria vanno tutti i i complimenti possibili. Quest’anno non hanno mai mollato la squadra, nemmeno nei momenti più difficili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy