Krafth insultato su Instagram dopo la qualificazione: “Con noi giochi male”

Krafth insultato su Instagram dopo la qualificazione: “Con noi giochi male”

Gli insulti provengono anche da alcuni webeti made in Bologna

Non molto tempo fa Enrico Mentana tirò fuori dal cilindro una parola destinata ad avere successo: parlò di webeti, gli ebeti del web. Come quelli che hanno riempito di insulti Emil Krafth, reo soltanto di essersi qualificato ai prossimi Mondiali con la sua Svezia ai danni degli azzurri.

Piovono insulti, e molti di questi vengono addirittura da tifosi bolognesi. La carrellata è davvero lunga, ma basta leggerne alcuni per rendersi conto di quanto imbarazzante possa essere a volte il tifo: “Infilatele nel c*** le matite dell’ikea”, “Pensa a fare bene nel Bologna…imbecille!”, “Pezzo di m**** pensa a giocare bene per il Bologna che ti paghiamo e con noi fai cagare”, “Tua madre è una p******!”, arriva addirittura un “Ricchione”.
Ma noi ci dissociamo e diciamo: complimenti Emil, hai meritato i Mondiali! D’obbligo però anche il post scriptum: cerca di meritare anche la fiducia del Bologna FC e dei suoi tifosi, abbiamo bisogno di te!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy