Keita: whatsapp lo incastra per l’incidente

Keita: whatsapp lo incastra per l’incidente

Il terzino sarebbe stato alla guida al momento dell’incidente in cui è stata investita una 12enne

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ora che le indagini sono state chiuse, trapelano le prime indiscrezioni sull’incidente che il 22 febbraio ha visto la Mercedes di Keita investire una ragazzina di 12 anni, ferita in modo non grave.

Gli inquirenti hanno scandagliato il cellulare del calciatore, scavando tra i messaggi whatsapp inviati e poi cancellati. Secondo quanto riportato da Repubblica, la ricostruzione incastrerebbe Keita: sarebbe stato lui alla guida della vettura. Keita fino a 3 minuti prima dell’incidente (avvenuto alle 14.30) stava chattando con una persona in merito al suo futuro calcistico, dopo l’ora dell’incidente c’è stato un periodo di silenzio a cui ha fatto seguito una seconda conversazione in cui un amico suggeriva a Keita di fare il suo nome agli inquirenti in modo tale da sgravarlo della responsabilità. Keita in un primo momento ha affermato di non voler coinvolgere l’amico, successivamente invece sarebbe emerso il nome di una terza persona disponibile a dire che era lui al volante. Per Keita si prospetta il rinvio a giudizio, ma si tratterebbe al massimo di omissione di soccorso perché i genitori della ragazzina non hanno sporto querela e di conseguenza non si potrebbero ipotizzare lesioni.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy