L’Italia ‘mata’ la Spagna: quarti di finale!

L’Italia ‘mata’ la Spagna: quarti di finale!

Battuta 2-0 la Spagna con i gol di Chiellini e Pellè.

Cuore, rabbia, tanta corsa e perché no follia. Bellissima Italia, strameritata la vittoria che rispedisce a casa i fenomeni del tiki-taka.

Fin dai primi minuti, i ragazzi guidati da Conte hanno imposto il proprio calcio, mettendo in serie difficoltà la Spagna. Sempre giocando palla a terra, prima del gol di Chiellini, sono state create un paio di occasioni clamorose. Incuriosisce il dato del possesso palla dei primi 45 minuti: per la prima volta nel torneo gli iberici hanno tenuto meno palla degli avversari. Difensivamente invece chiudevamo ogni tipo di spazio. De Rossi sempre in posizione e i 3 centrali perfetti in tutti i duelli. Instancabili in pressing Giaccherini, Parolo ed Eder, l’unico trovatosi in difficoltà è stato Florenzi per merito delle avanzate di Jordi Alba. Sontuoso sull’altra fascia De Sciglio, probabilmente la sua migliore prestazione in carriera. Nel secondo tempo, gli azzurri si sono un po’ abbassati concedendo comunque poco e non sfruttando tutte le occasioni in ripartenza. Straordinario Buffon su un colpo di testa di Pique.

I gol sono avvenuti in situazioni completamente diverse. Il primo da un calcio da fermo: punizione di Eder mal respinta da De Gea e Chiellini insacca a porta vuota. Il raddoppio è un contropiede, condotto da Insigne e Giaccherini sulla sinistra, sviluppatosi poi a destra dove Damian ha concesso a Pelle di chiudere il match, in girata come aveva fatto con il Belgio.
Approdiamo dunque ai quarti di finale in cui affronteremo la Germania il 2 luglio. Siamo la loro bestia nera e dobbiamo dimostrarlo ancora una volta, forza azzurri avanti così!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy