Inzaghi: “Bella vittoria, ora Empoli. Il ritiro? Non è punitivo”

Inzaghi: “Bella vittoria, ora Empoli. Il ritiro? Non è punitivo”

Il tecnico rossoblù nel post partita Rai

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Più sereno e soddisfatto oggi Pippo Inzaghi dopo la vittoria nel quarto turno di Coppa Italia contro il Crotone. Ora la Juventus, ma prima c’è la delicata trasferta di Empoli. Il pensiero di Inzaghi:

Il nostro non è un ritiro punitivo, questo è un gruppo serio e la squadra si impegna. Non sono arrivati i risultati che speravamo e ora vogliamo proseguire quello che abbiamo fatto stasera. Ci giocavamo la Juventus e per noi è sempre un prestigio, la squadra mi è piaciuta e ora dobbiamo recuperare punti in campionato. L’unica medicina è il lavoro e io vedo i ragazzi lavorare bene. Empoli? Mancano ancora più di venti partite alla fine, il match è importante ma lo sarebbe stato anche se fossimo stati davanti. La squadra deve restare serena perché se si libera di certe paure può fare anche giocate spettacolari. Vorrei solo ripagare la fiducia e l’affetto della piazza, ho le spalle larghe. L’importante è che i ragazzi possano lavorare in pace”.

Un commento su Orsolini e Falcinelli: “Sono contento per loro, stanno lavorando bene tutti. Diego si meritava un gol. Riccardo è ancora giovane, è sulla strada giusta e con me sta giocando spesso. Abbiamo tanti protagonisti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy