Intorcia: “Nessun Azzurro si risparmierà. Stasera ci si gioca la convocazione nei 23”

Intorcia: “Nessun Azzurro si risparmierà. Stasera ci si gioca la convocazione nei 23”

É intervenuto alla trasmissione “Quasi Goal” Francesco Saverio Intorcia de “La Repubblica” per parlare principalmente dell’incontro di stasera della Nazionale e dell’atmosfera che si respira al Dall’Ara.

“Un Dall’Ara blindato – ha esordito il giornalista – Conte ha scherzato anche a fine conferenza sul fatto che nessun giornalista si sia concentrato molto sulla partita ma più sulle vicende di venerdì, ovviamente per abbassare i toni.
Obbiettivi sensibili possono essere tutti. Non si giocherà Belgio – Spagna, proprio per questo motivo”.

Si è concentrato poi sulla squadra che affronterà stasera l’Italia: “Una delle migliori difese quella della Romania, è una delle migliori compagini viste nelle qualificazioni. L’Italia è in seconda fascia e la Romania in terza, si potrebbero poi incontrare nell’urla di Parigi.
È una squadra alla quale è difficile far goal, difficile trovare spazio, non è troppo blasonata e non ha all’interno della rosa grandi nomi però non dimentichiamo che ormai sono cambiate le gerarchie nel calcio moderno, non bisogna guardare il passato, ma affrontare le squadre per quello che stanno dando nel presente.
Non so se i giocatori si risparmieranno, ci sono alcuni giocatori che si devono guadagnare gli Europei, qualcuno ancora si deve meritare di essere nei 23 come lo stesso El Shaaraway che dovrebbe partire titolare”.

Infine ha parlato del modulo, della possibilità di vedere Giaccherini e di Masina e Ferrari in tribuna con l’Under 21: “Giaccherini potrebbe trovare spazio nel secondo tempo; bisognerà vedere, ci sono sei cambi, dipenderà da come si metterà la partita e soprattutto da come si schiererà in campo, si parte con il 4-4-2 ma in corso d’opera, Conte potrebbe cambiare qualcosa.
Ferrari in questo momento ha giocatori davanti nell’Under 21, mentre Masina è molto considerato da Di Biagio. È difficile arrivare in corsa e avere subito il posto pronto, come Donnarumma del Milan. Per Masina ha sicuramente inciso il fatto che sia arrivato per ultimo, ma Di Biagio lo tiene in grande considerazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy