Insigne rapinato e minacciato con una pistola

Insigne rapinato e minacciato con una pistola

Brutta avventura per l’attaccante partenopeo

Il giocatore del Napoli e della Nazionale, Lorenzo Insigne, è stato vittima di un’aggressione nel centro del capoluogo campano.

L’attaccante è stato avvicinato da due uomini in sella ad una moto che, dopo l’ora di cena, lo hanno seguito quando stava tornando a casa. Al Vomero, in mezzo al traffico, minacciandolo con una pistola puntata al volto, hanno fermato l’auto di Insigne, che era assieme alla moglie e ad alcuni amici, e gli hanno rubato denaro e diversi oggetti di valore. La polizia indaga.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy