Il Tacopina bolognese, prima a Casteldebole poi tra i tifosi

Il Tacopina bolognese, prima a Casteldebole poi tra i tifosi

Giornata piena ieri per Joe Tacopina,arrivato in mattinata da New York ha voluto abbracciare tutti, dai calciatori ai tifosi. 

E’ partito dalla squadra. Usciti stanchi dall’allenamento pomeridiano, dopo la partitella finale 10 contro 10, i giocatori hanno trovato Joe Tacopina a bordo campo, un saluto, una stretta di mando, un “forza” e un “bravo” per tutti, una ventata di fiducia e ottimismo che arriva sempre quando il presidente atterra sotto le due torri. Nel pomeriggio si è invece recato, con l’ad Fenucci e il club menager Marco Di Vaio, come riportato da Stadio, alla presentazione del nuovo libro di Arrigo Sacchi  “Calcio Totale” in programma alla Feltrinelli. Tacopina ha assistito all’evento per poi recarsi alla cena di Rastignano, organizzata da uno dei club rossoblù al Park Hotel.

Una cena di beneficenza, i fondi ricavati dalla lotteria sono stati destinati alla ristrutturazione del campo da calcio della parrocchia, per aiutare gli oltre quaranta ragazzi che fannno parte della società di San Girolamo di Rastignano, attualmente militante nel campionato ANSPI.  Insieme ad Eraldo Pecci, Gastaldello e Garics, ha incontrato i 200 tifosi, raccolto calorosi applausi ed ha voluto ringraziare tutti “Voi siete il nostro cuore, senza voi il BFC non ci sarebbe. Siete una parte fondamentale della società” . 

Prossimo appuntamento : Stadio Mario Rigamonti, Brescia.

Tacopina ha dimostrato essere un presidente presente, attaccato alla squadra e alla città e la giornata di ieri ne è un esempio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy