Il Giudice Sportivo assolve Contini

Il Giudice Sportivo assolve Contini

Il Giudice Sportivo, l’avv. Emilio Battaglia, dopo aver esaminato tramite prova tv il contatto precedente allo spintone di Maietta (azione che poi ha portato all’espulsione del difensore e al penalty in favore dei galletti), ha deciso di non emettere alcun provvedimento disciplinare nei confronti di Matteo Contini.

Il comunicato, pubblicato su legaserieb.it recita così: “Le immagini televisive documentano che, durante l’esecuzione di un calcio di punizione il calciatore bianco-rosso, nella zona centrale dell’area di rigore felsinea veniva a contatto con il calciatore rosso-blu che scivolava al suolo. Immediatamente questi si alzava da terra e rincorreva il Contini per qualche metro e lo spingeva”. 

A margine di questa descrizione dei fatti, il giudice sportivo afferma che “il gesto di Contini era finalizzato a liberarsi dalla marcatura dell’avversario” ed era “privo dell’ intenzionalità  e potenzialità lesiva che connotano la condotta violenta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy